Lavoro
Esonero contributivo per nuove assunzioni a tempo indeterminato dal 2015
img
 L’art.1, commi 118 e seguenti, della legge 190/2014 (“Legge di stabilità 2015”) ha disposto l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per i datori di lavoro che assumano nuovi dipendenti a tempo indeterminato nel corso del 2015.
Nell’emanare le prime disposizioni attuative, l’Inps, con circolare n.17, del 29 gennaio 2015, ha affermato che, stante il dettato normativo, il beneficio si applica a tutti i datori di lavoro privati, compresi i datori di lavoro agricoli, osservando inoltre che il beneficio si intende esteso anche ai soggetti non imprenditori. Restano invece esclusi dal beneficio i contratti di apprendistato e i contratti di lavoro domestico, poiché per tali categorie di lavoratori vigono aliquote previdenziali ridotte rispetto a quelle ordinarie.
Con Messaggio n.1144, del 13 febbraio 2015, l’Inps ha inoltre dettato le necessarie istruzioni tecniche per la fruizione dell’esonero da parte dei datori di lavoro.

gg
Segnala la notizia Segnala questa notizia
Versione stampabile Versione stampabile
Iscrizione Mailing List Iscriviti alla mailing list